Manager a Tempo® | CRO

CHI SIAMO

Manager a Tempo® | CRO raggruppa tutti i Temporary Manager Professionisti specializzati negli interventi di Ristrutturazione, Risanamento e Turnaround delle imprese. 

I CRO Manager (Chief Restructuring Officer) sono manager che hanno, propedeuticamente, maturato rilevanti esperienze di governo delle aziende e che hanno direttamente gestito anche i processi di Ristrutturazione, Risanamento e Turnaround. Nel loro percorso professionale hanno già vissuto i vari momenti in cui si compongono la manifestazione, l’evoluzione e la soluzione della crisi. Essi si pongono, concretamente, al fianco degli imprenditori per accompagnarli in un percorso finalizzato al risanamento e allo sviluppo. 

Tutti i Temporary Manager appartenenti al Team di Manager a Tempo® | CRO sono stati selezionati attraverso un rigido processo di validazione interna e partecipano costantemente alle attività della Temporary Academy finalizzate alla formazione continua dei Temporary Manager Professionisti. 

CASI DI SUCCESSO E COMPETENZE SUL CAMPO

UN TURNAROUND COME UNICA SCELTA PER USCIRE DA UNA CRISI AZIENDALE A GESTIONE FAMIGLIARE
Settore Packaging – Veneto 

Dopo due anni di inesorabile declino e 4 milioni di euro di perdite i proprietari dell’azienda produttrice di impianti per l’automazione nel settore del packaging decidono che era giunto il momento di affidarsi ad un Temporary CRO Manager esterno specializzato in Turnaround per poter cambiare le cose. Già nel 2015 si erano registrati alcuni elementi di difficoltà ma all’epoca non si era voluto fare un test diagnostico per prevenire quello che poi si è rivelato essere un problema di marginalità di commessa e di conseguenza un vuoto di cassa e liquidità per l’azienda. 

In crisi la famiglia si è stretta per prendere decisioni difficili ed era chiaro che, non avendo le competenze per uscirne, l’unica soluzione era affidarsi ad un Temporary CRO Manager che prendesse in mano la situazione per apportare il dovuto cambiamento. Da una prima analisi emersero subito che alcuni impianti di grandi dimensioni producevano marginalità negativa oltre che impegnare tutte le risorse nell’evasione delle commesse ad alta marginalità. Questo generò un profondo malcontento da parte del mercato tanto da portare l’azienda a non avere più un portafoglio ordini sufficiente. L’azienda rivide il proprio posizionamento di prodotto e nel giro di breve tempo, grazie ad un piano industriale condiviso tra il CRO e la Proprietà, cercò di focalizzarsi su impianti di piccola e media dimensione rivedendo processi e layout con notevoli benefici per la l’efficienza interna e per la cassa. 

IL PRIVATE EQUITY IMPONE IL TURNAROUND NEL POST PANDEMIA
Settore abbigliamento – Emilia Romagna 

Fondata nel 2010, l’azienda rappresenta uno dei Brand maggiormente conosciuti nel panorama dell’abbigliamento casual. Innovazione, colore, qualità e accessibilità sono i valori che hanno permesso, in pochi anni una crescita continua e che hanno portato il Brand al successo.
Nel giro di 10 anni, l’azienda aveva aperto 200 negozi all’estero, tutti gestiti direttamente, oltre che 20 distributori che avevano il compito anche di stoccare il materiale per i vari punti retail.
Un’espansione così rapida e l’avvento della crisi del retail avvenuto con la pandemia nel 2020, portò l’azienda ad un forte rallentamento che metteva in serio pericolo la crescita del Brand.
Nel 2021, grazie anche all’arrivo di un Fondo di Private Equity, che affiancò la Proprietà nell’azionariato e nel nuovo business plan, si decise di aprire un Turnaround affidandosi ad un CRO Manager, il quale nel giro di 2 mesi attivò subito alcune strategie di risanamento e rilancio: 

  • Taglio dei rami secchi, ossia chiusura dei negozi gestiti direttamente e non profittevoli; 
  • Cambio delle aree di crescita: dagli Stati Uniti all’Asia e Medio Oriente. L’obiettivo era espandersi dove c’erano concreti segnali di attrattività e interesse del marchio. 
  • Introduzione di nuove tecnologie digitali, basate sulla realtà aumentata, all’interno dei negozi profittevoli. Il negozio diventa un touch point esperienziale. 
  • Introduzione di altri canali distributivi come l’e-commerce, marketplace on-line e negozi in franchising. L’obiettivo era diminuire il rischio investimento con alternative più efficienti e meno costose. 
RISANAMENTO E RILANCIO AZIENDALE DOVUTO A CRISI DEL MERCATO
Settore pavimenti e rivestimenti in legno – Veneto 

Gestione e rilancio di una storica impresa veneta operante nel settore dei pavimenti e rivestimenti in legno che ha dovuto confrontarsi con la profonda crisi del settore immobiliare partita nel 2009. 
Dopo appena 12 mesi dall’incarico, il lavoro svolto ha permesso il raggiungimento del primo pareggio operativo dopo 5 anni attraverso il radicale cambiamento dell’organizzazione produttiva, la riduzione di organico negoziata con le parti sociali, il rinnovamento della gamma prodotti e della strategia di comunicazione ed il potenziamento della rete commerciale mediante l’inserimento di nuovi agenti in Italia ed all’estero. Nel medesimo periodo, inoltre, è stato ridotto l’indebitamento e migliorato l’equilibrio finanziario ed i rapporti con il sistema creditizio. L’azienda, risanata, è poi tornata nella gestione della Proprietà. 

RIORGANIZZAZIONE AZIENDALE CON FORTE FOCUS ALL’AREA COMMERCIALE
Settore infissi in acciaio – Veneto 

Con la crisi dell’edilizia del 2008, l’azienda, specializzata nella progettazione e produzione di infissi in acciaio, iniziò a perdere sensibilmente fatturato mantenendo comunque un’ottima redditività. Le nuove direttive europee sul risparmio energetico in edilizia imponevano un cambio radicale della strategia aziendale. L’imprenditore purtroppo aveva deciso in un primo momento di delegare il direttore tecnico a capo della società. Purtroppo questa scelta trascinò l’azienda in una crisi di identità e di mercato a causa di scelte tecniche e commerciali sbagliate. L’inserimento di un Direttore Generale con specializzazione anche di CRO portò l’azienda ad avere un nuovo piano strategico e industriale avviando così un sistema strutturato per monitorare e gestire il flusso di cassa, riorganizzare l’area commerciale interna ed esterna, ridefinire le priorità tecniche in funzione del nuovo scenario competitivo imposto dalle nuove normative sul risparmio energetico. 

SUPERAMENTO DI UNA CRISI
Settore Farmaceutico e agroalimentare – Lombardia 

Dalla crisi del 2009 l’Azienda specializzata nella ricerca in campo farmaceutico e agroalimentare sembrava ormai verso un destino segnato. Il focus dei fratelli fondatori su un mondo sostenibile in grado di generare un impatto positivo sulla vita delle persone sembrava troppo avveniristico tanto da impedire una generazione di cassa sufficiente per nuovi investimenti. L’entrata di un CRO – Direttore Generale con un forte background finanziario e strategico combinato con la visione della Proprietà riuscì in breve tempo ad avviare una profonda revisione dei progetti interni finalizzati allo sviluppo e al lancio di prodotti innovativi con un grande potenziale di mercato che ha portato all’acquisto di una nuova area produttiva di 5.600 mq. 

Nel rispetto di quella visione che aveva portato i fondatori alla costituzione della start-up, Il Direttore Generale – CRO riuscì a convogliare nuove risorse finanziarie di terzi finalizzate nello sviluppo di processi innovativi e prodotti naturali biologici ed eco-sostenibili in grado di migliorare le condizioni di vita dell’uomo, preservando nel contempo l’ambiente.  

GESTIONE CESSIONE AZIENDALE
Settore macchine e impianti – Veneto 

Progetto industriale che ha visto la crescita di una società operante nel settore Impiantistico e del facility management fino alla sua cessione ad una multinazionale. Attività svolte nel periodo: acquisizione ed integrazione di altre società attive nel medesimo business, riorganizzazione interna, implementazione sistemi informativi e del sistema di controllo di gestione, negoziazione con potenziali acquirenti e rapporti con gli advisors. Il completamento del progetto intrapreso si è raggiunto con la cessione del ramo di azienda operativo, previo spin-off delle attività no core, ad una multinazionale del settore per conto della quale è stato poi gestito il processo di integrazione con le procedure del gruppo. 

Contattaci per iniziare una collaborazione

La nostra proposta

Dove e come operiamo

INTERVENIAMO QUANDO LE AZIENDE HANNO NECESSITÀ DI UN TURNAROUND 
primo nascosto
quando c’è bisogno di un cambio di rotta che comporta una gestione straordinaria di un’azienda, o una parte di essa, per risolvere una situazione di temporanea difficoltà o prevenire problemi più specifici.
L’intervento esterno è spesso necessario perché normalmente si consolidano nell’organizzazione dell’azienda dei “modi di essere e di fare” che diventano sempre meno adatti e vincenti, a maggior ragione con le situazioni di mercato attuali riflettendosi poi in bilanci con evidenti disequilibri economici e finanziari che, se non affrontati al meglio, possono estendersi nel futuro compromettendo o impedendo la realizzazione dei piani di crescita. 
GESTIAMO SITUAZIONI DI DISEQUILIBRIO ECONOMICO-FINANZIARIO O PREVENIAMO CHE QUESTO ACCADA A FRONTE DI SITUZIONI COMPLESSE
primo nascosto
i nostri interventi avvengono quando:
  • il fatturato o i margini stanno diminuendo o sono in fase di costante decadimento anno dopo anno 
  • quando ci sono tensioni di liquidità, tensioni finanziarie 
  • quando ci sono problemi ed inefficienze organizzativi e di processo 
  • quando il livello di indebitamento con le banche o l’erario è elevato 
  • quando c’è un passaggio generazionale non proprio fluido
GESTIAMO IL TURNAROUND INDUSTRIALE 
primo nascosto
dove l’obiettivo è migliorare il Margine Operativo Lordo.
Qui si toccano tematiche di modello di business aziendale, di strategia, di organizzazione, di processi e tutto quello che serve per creare quel cambiamento necessario per avere un’azienda competitiva e sana economicamente. L’obiettivo è raggiungere l’equilibrio economico e migliorare la redditività (Ebitda % e val assoluto) 
GESTIAMO IL TURNAROUND TATTICO 
dove le disponibilità liquide sono al minimo e rischiano di finire a breve. In questo caso parliamo di una gestione dell’azienda per cassa. L’obiettivo è avere sempre liquidità sul conto corrente. 
GESTIAMO IL TURNAROUND FINANZIARIO 
dove c’è l’esigenza di intervenire sugli aspetti finanziari, nello specifico alle fonti di finanziamento bancarie o extra bancari. L’obiettivo è ottenere nuova finanza (sostenibile) anche con rinegoziazione del debito con banche/fornitori. 
METTIAMO A DISPOSIZIONE UN TEAM DI CONSULENTI SPECIALIZZATI NEL TURNAROUND
quali advisor legale, advisor finanziario e advisor industriale, i quali rappresentano la squadra del CRO e che intervengono a livello normativo, fiscale e finanziario nelle procedure di concordato (preventivo, in continuità, liquidatorio) o di altre soluzioni disponibili.
ABBIAMO UNO STRUMENTO DIAGNOSTICO CHIAMATO “ALLERTA D’IMPRESA
primo nascosto
è un esame che permette di individuare, anche con sistemi di intelligenza artificiale, quei segnali di criticità che i bilanci storici pluriennali dell’azienda e il confronto con i concorrenti fanno emergere ad occhi esperti.
L’“Allerta d’impresa” non comporta alcun impegno economico per l’azienda, e nessun altro obbligo. Per ottenerla richiedila attraverso il form dedicato di Manager a tempo® | CRO. 
SUPPORTIAMO LE AZIENDE CON IL TEMPORARY CHECK-UP®
è uno strumento di analisi con il quale riusciamo a proiettare degli scenari che permettono di intercettare e comprendere in anticipo possibili situazioni critiche tali da creare problemi all’azienda se non si interviene in tempo.  
OPERIAMO IN MODALITÀ FULL TIME PER PERIODI DI TEMPO LIMITATI 
siamo focalizzati sul primo intervento per ridare stabilità e continuità aziendale. L’intervento del CRO mira a gestire l’urgenza e la straordinarietà dei primi mesi per poi supportare l’azienda nel ristabilire la propria organizzazione, i processi, il flusso di cassa, il rapporto con banche o finanziatori terzi. 
OPERIAMO IN MODALITÀ PART TIME O FRACTIONAL PER QUALCHE GIORNO A SETTIMANA (2 o 3 GIRONI)
quando l’azienda ha necessità di CRO Manager in grado di monitorare e rilevare le criticità economiche e finanziarie attivando alcuni efficaci interventi per ridurre e razionalizzare costi e debiti, rinegoziare con fornitori o banche o finanziatori terzi, rivedere processi e organizzazione, ripristinare condizioni di continuità aziendale.

Hai bisogno di un nostro intervento?

(*) Campi obbligatori

IL TEAM DI MANAGER A TEMPO® | CRO

IL TEMPORARY BLOG DI MANAGER A TEMPO® | CRO

I tre segreti per fare un discorso motivante

I tre segreti per fare un discorso motivante

Mi capita spesso di ascoltare e valutare i Responsabili Vendite mentre parlano con i loro venditori per motivarli a raggiungere gli obiettivi. Si capisce subito come alcuni abbiamo lavorato molto nella preparazione di questi discorsi perché sono coscienti che se...

Il Cambiamento, un cammino SMART necessario alla crescita

Il Cambiamento, un cammino SMART necessario alla crescita

Affrontare il cambiamento in ambito aziendale è una sfida spesso complessa, ma necessaria e fondamentale. Il change management non è infatti un approccio lineare e fluido, piuttosto deve considerare vari aspetti della vita aziendale e saperli gestire.   Conoscere...

Iscriviti alla
newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo del Temporary Management!
Ricevi gratuitamente tutte le News, Eventi, Convegni, Video, Articoli e Case Histories

Consenso Privacy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi