Manager a Tempo® | Controller

CHI SIAMO

Manager a Tempo® | Controller raggruppa tutti i Temporary Manager Professionisti specializzati nel ruolo di Controller o Responsabile Controllo di Gestione.

Si tratta di manager senior con oltre venti anni di esperienza maturata in aziende di primaria importanza nazionale e internazionale in grado di intervenire tempestivamente nella gestione ordinaria e straordinaria dell’area Controllo di Gestione dell’azienda. Hanno operato in PMI ma anche in aziende di grandi dimensioni.

Tutti i Temporary Manager appartenenti al Team di Manager a Tempo® | Controller sono stati selezionati attraverso un rigido processo di validazione interna e partecipano costantemente alle attività della Temporary Academy finalizzate alla formazione continua dei Temporary Manager Professionisti.

CASI DI SUCCESSO E COMPETENZE SUL CAMPO

REPORTISTICA DIREZIONALE PER L’ANALISI DI PROFITTABILITÀ
Settore Facility Management – Veneto

L’azienda necessitava di consapevolezza della marginalità per sede e per divisione di attività e di un controllo dei costi di struttura per sede e per centro di costo.

L’obiettivo dell’intervento fu la creazione e sviluppo di un report economico mensile/trimestrale per la Direzione. Le attività messe in atto furono le seguenti:

  • Progettazione su misura del «modello di controllo»
  • Avvio della contabilità analitica all’interno del sistema informativo, integrata con la contabilità generale per la massima efficienza di reporting
  • Sviluppo del Conto Economico Gestionale che evidenzia quali attività o sedi generano profitti o perdite
  • Fissazione delle procedure produrre la reportistica in modo tempestivo ed efficiente
PIANIFICAZIONE DEI FLUSSI FINANZIARI
Settore metalmeccanico – Veneto

L’azienda necessitava di dimostrare agli investitori (ad esempio alle Banche) la capacità futura di far fronte ai propri impegni nel rimborso dei prestiti e di creare previsioni dei flussi finanziari futuri per individuare i momenti in cui si potrebbero verificare tensioni finanziarie insostenibili. Inoltre di scegliere strumenti di finanziamento, della loro entità, dei tempi di erogazione e di rimborso ottimali in relazione all’andamento dei flussi finanziari previsti. Infine di avere una programmazione di tempi e modalità per investire eventuali eccedenze momentanee di liquidità.

L’incarico aveva come obiettivo la creazione e sviluppo di un Report Finanziario periodico per prevedere:

  • i flussi finanziari in entrata e in uscita, differenziati per gestione (caratteristica, finanziaria, degli investimenti) e i saldi giornalieri/mensili
  • la capacità di coprire il debito attraverso il fatturato disponibile e anticipabile (ad es. salvo buon fine)
  • l’adeguatezza di fidi bancari in essere

Le attività implementate durante l’incarico furono:

  • Messa in efficienza dei report informatici esistenti (scadenzari fatture attive e passive, portafoglio ordini clienti e fornitori…)
  • Creazione di ulteriori report per previsioni più avanzate (budget vendite, budget costi diretti e di struttura, piani ammortamento finanziamenti, budget di investimento…)
  • Fissazione delle procedure per produrre la reportistica in modo tempestivo ed efficiente
COSTRUZIONE DEL METODO PER CALCOLARE I COSTI DI PRODOTTO/SERVIZIO
Settore servizi alle imprese – Lombardia

L’azienda necessitava di conoscere il costo specifico di ciascuna tipologia di prodotto/servizio, di analizzare correttamente le marginalità per prodotto/servizio e di creare un metodo affidabile per preparare i preventivi.

L’incarico affidato al Temporary Controller si focalizzava sui seguenti obiettivi:

  • Definizione del costo di prodotto (metodo di attribuzione dei costi diretti e di ribaltamento dei costi indiretti)
  • Costruzione di modelli efficaci per preventivare e fissare i prezzi correttamente

La attività realizzate furono:

  • Analisi delle dinamiche dei costi aziendali (processi produttivi e organizzativi)
  • Identificazione delle corrette modalità di attribuzione dei costi diretti e indiretti
  • Calcolo delle tariffe di produzione e dei ricarichi per gli Overheads
  • Verifica dell’attendibilità dei costi di prodotto/servizio
SVILUPPO DI PIANI INDUSTRIALI E BUSINESS PLAN
Settore metalmeccanico – Veneto

L’azienda necessitava di ridefinire il modello di Business e le strategie di medio/lungo periodo, di avere un sistema di previsione del correlato andamento aziendale, sotto il profilo economico, patrimoniale e finanziario, e infine una illustrazione del presente, delle strategie future e del loro impatto agli investitori (Banche o Fondi) o ad altri stakeholder da coinvolgere in progetti di sviluppo aziendale.

Gli obiettivi dell’incarico richiesti al Temporary Controller furono:

  • Affiancamento dell’imprenditore e del management nella definizione delle future strategie
  • Costruzione dei conseguenti scenari economici, patrimoniali e finanziari
  • Comunicazione del Piano agli stakeholder interessati

Le attività implementate sono state le seguenti:

  • Analisi storica e rappresentazione del presente dell’azienda
  • Esplicitazione delle strategie sottostanti e del piano degli investimenti tecnici e organizzativi futuri
  • Costruzione del piano economico, patrimoniale e finanziario, cons scenari alternativi e sensitivity test
  • Stesura del fascicolo per gli stakeholder esterni
MARGINALITÀ PER COMMESSA
Settore mobili di design – Friuli Venezia Giulia

L’azienda dopo anni di crescita costante di fatturato e di utili, riscontrò nel 2020 un calo del margine operativo lordo. L’azienda produceva mobili di alta qualità e lavorava essenzialmente su commessa. L’imprenditore non aveva una marginalità di commessa ma da sempre si era basato su una marginalità generale che però gli impediva di verificare la profittabilità degli ordini. Su indicazione del CFO, l’azienda pensò di affidare un incarico in Team formato da due Temporary Manager Professionisti:

  • Un Temporary Controller per avviare una profonda revisione della contabilità industriale con l’obiettivo di determinare già in fase di preventivazione il margine della commessa.
  • Un Temporary Operations Manager per riorganizzare i processi dell’area acquisti, produttiva e logistica. Contemporaneamente definire le distinte base, i cicli, i costi standard e il nuovo layout produttivo.

Al termine dell’incarico l’imprenditore e il CFO, ma anche il reparto commerciale e produttivo, furono dotati di un sistema in grado di verificare la marginalità per ogni ordine e, nel caso fosse al di sotto dei parametri attesi dall’azienda, di intervenire là dove era possibile ottenere dei miglioramenti per accrescere la competitività aziendale.

ANALISI DEI DATI E BUSINESS INTELLIGENCE
Settore chimico – Lombardia

Il management aveva la necessità di comprendere al meglio la performance aziendale e le dinamiche gestionali, sfruttando al massimo il patrimonio dei dati esistenti che erano distribuiti su più data base aziendali.

L’obiettivo era implementare un software personalizzato alimentato da un data werehouse sincronizzato con gli archivi, della contabilità, del magazzino e della produzione, i quali dovevano essere tutti residenti nel gestionale aziendale.

Il risultato fu quello di permettere alle diverse aree aziendali di accedere in tempo reale ad una serie di informazioni quali:

  • volumi di ordinato e fatturato, con relativi raffronti al budget ed agli anni precedenti;
  • margine di contribuzione per prodotto, per Paese, per linea, per business unit e totale azienda;
  • controllo reale del portafoglio ordini per programmare la produzione;
  • pianificazione delle promozioni commerciali in funzione dei livelli di scorte a magazzino;
  • andamento dei costi standard in acquisto.
SISTEMA DI CONTROLLO DI GESTIONE PER BUSINESS UNIT
Settore Moda – Lombardia

La Proprietà e tutto il management avevano l’esigenza di definire un sistema di regole, tecniche e strumenti volti ad indirizzare l’attività operativa delle diverse Business Unit verso il conseguimento degli obiettivi strategici definiti in CdA.

L’incarico affidato ad un Temporary Controller prevedeva la progettazione e realizzazione di un Sistema di Controllo di Gestione per Business Unit e la formazione di una risorsa interna in grado di alimentare il Sistema, oltre che di promuovere e diffondere a tutti i collaboratori delle Business Unit le logiche della gestione. Dopo 6 mesi dall’incarico furono raggiunti i seguenti risultati:

  • comprensione della situazione reddituale, finanziaria e patrimoniale per Business Unit in modo più approfondito rispetto al consuntivo generale utilizzato in precedenza;
  • misurazione delle performance delle singole Business Unit e delle risorse utilizzate (umane, finanziarie, produttive, ecc.);
  • definizione della struttura di costo dei prodotti e del margine di contribuzione per i diversi settori di mercato su cui operavano le Business Unit;
  • possibilità di prevedere i mutamenti degli scenari per Business Unit e di attivare per tempo i cambiamenti necessari;

Al termine il Temporary Controller diede anche supporto all’azienda nell’individuare un Permanent Controller trasferendogli il nuovo Sistema di Controllo di Gestione per Business Unit e gli strumenti per alimentarlo al fine di guidare il processo decisionale della Proprietà e del management.

RECUPERO REDDITIVITÀ

Settore Alimentare – Emilia Romagna

Operava principalmente con un mono cliente, circa il 90% del fatturato navigando a vista. Risultati in contrazione, famiglia demotivata visti i forti impegni in azienda.  

L’incarico affidato al Temporary CFO e Controlling era orientato all’analisi dei costi e a una contabilità industriale che gli permettesse di capire le diverse marginalità dei diversi prodotti.
Si è provveduto alla costruzione di un sistema di Controllo di Gestione e reportistica, unito a un Business Plan e una corretta Pianificazione Economico Finanziaria per tracciare la strada da percorrere e capire il ritorno dei forti investimenti in corso.
Nel giro di due anni l’azienda è ritornata a generare redditività a due cifre.

REALIZZAZIONE DASHBOARD PER CONTROLLO MARGINALITA’ DELLA BUSINESS UNIT

Settore Food – Veneto

Un’azienda veneta del settore agroalimentare non conosceva le marginalità delle Business Unit. In 6 mesi full time è stato raggiunto l’obiettivo di creare un dashboard direzionale con l’indicazione delle marginalità per Business Unit, introducendo la contabilità analitica, coinvolgendo i vari attori dei reparti aziendali nella raccolta e condivisione dei dati. Il Dashboard ha permesso all’azienda di mantenere i livelli di performance economica malgrado la consistente contrazione del volume d’affari.

VUOTO MANAGERIALE NEL RUOLO DI FP&A DI GRUPPO

Settore Elettronico e Idraulico – Emilia Romagna

Per la filiale italiana di un importante Giants mondiale dei componenti elettronici ed idraulici, è stato affidato al Temporary Manager Controller la predisposizione ed analisi costante del pacchetto di controllo di gestione di Gruppo, supportando i Responsabili delle Funzioni organizzative della filiale e della Controllante per le analisi degli scostamenti e la definizione delle azioni correttive dell’operatività corrente delle Funzioni stesse.

L’incarico ha comportato un rapido allineamento con le Policy del Gruppo USA, riferendosi in continuità operativa con i funzionari HQ europei e dando fiducia dell’affidabilità delle analisi sviluppate, in un contesto in continuo mutamento organizzativo, finalizzato all’incorporazione futura della filiale italiana nella controllante europea.

 

NUOVE LINEE DI CREDITO PER PIANO DI SVILUPPO E CRESCITA DELL’AZIENDA

Settore Retail, Moda e Fashion – Lombardia/Asia/America

Progetto di internazionalizzazione e riorganizzazione Finance di una PMI italiana attiva nella produzione e commercializzazione di materiali tecnici (B to B) per la produzione di abbigliamento sportivo e capi di moda. L’azienda è basata in Lombardia ma il nuovo modello di Business richiedeva la presenza diretta in Asia e in America.

L’obiettivo era aprire sedi commerciali e di trasformazione finale in Vietnam, Cina e Stati Uniti con strutture locali leggere e flessibili. Incarico come Membro CDA, con deleghe Finance ed HR.

Il progetto si è svolto per circa due anni con apertura delle sedi in Vietnam, Cina e riorganizzazione struttura in USA; allo stesso tempo è stato impostato un modello di reporting e consolidamento a livello di Gruppo e reimpostato il sistema di controllo di gestione di Gruppo.

Il progetto è stato svolto gestendo da una parte tutte le funzioni Finance del Gruppo come CFO e gestendo come capo progetto la strutturazione delle sedi estere.

Contattaci per iniziare una collaborazione

La nostra proposta

Dove e come operiamo

INTERVENIAMO QUANDO LE AZIENDE HANNO VUOTI MANAGERIALI
in caso dimissioni o interruzione del rapporto di collaborazione con il Controller o Responsabile Controllo di Gestione precedente. Oppure quando l’azienda non ha necessità di un Permanent a tempo pieno ma vuole introdurre nuove competenze manageriali con modalità più flessibili e sostenibili.
REALIZZIAMO E SVILUPPIAMO SISTEMI DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE STRATEGICO
strutturiamo la contabilità direzionale ed analitica in funzione del processo produttivo aziendale (lavorazione a lotti, su commessa o per processo). Formiamo i soggetti apicali dell’azienda rispetto alle metodologie della pianificazione e controllo strategico.
REALIZZIAMO E SVILUPPIAMO SISTEMI DI PIANIFICAZIONE FINANZIARIA
mettiamo in sicurezza le aziende attraverso un sistema di pianificazione dei flussi finanziari in grado di ridurre al minimo vuoti di liquidità e oneri finanziari sostenendo efficacemente la crescita organica del business.
REALIZZIAMO E GESTIAMO PROGETTI DI BUSINESS INTELLIGENCE
progettiamo modelli di monitoraggio della performance aziendale, raccogliendo dati disaggregati e grezzi e trasformandoli in informazioni utili e tempestive per chi deve decidere.
AFFIANCHIAMO MANAGER JUNIOR PER TRASFERIRE COMPETENZE E LEADERSHIP
agevoliamo e acceleriamo la crescita di giovani manager all’interno delle aziende trasferendo competenze ed esperienze accumulate da oltre 20 anni.
OPERIAMO IN MODALITÀ FULL TIME PER PERIODI DI TEMPO LIMITATI (6-24 MESI)
ci assumiamo la responsabilità dell’area Controllo di Gestione e supportiamo l’imprenditore o l’investitore, con deleghe e poteri definiti, nella gestione strategica e operativa.
OPERIAMO IN MODALITÀ PART TIME O FRACTIONAL PER QUALCHE GIORNO A SETTIMANA O MESE (2 o 3 GIORNATE A SETTIMANA PER 3-12 MESI)
in occasione di Progetti speciali o di supporto alla Proprietà o al Top Management nella pianificazione e controllo dell’azienda che richieda un profilo manageriali senior in area Controllo di Gestione non a tempo pieno e con un costo sostenibile.

Hai bisogno di un nostro intervento?

(*) Campi obbligatori

IL TEAM DI MANAGER A TEMPO® | CONTROLLER

GIAN MARCO CODAZZI

Leader Partner | Emilia Romagna.

DAVIDE GREMMI

Team Partner | Lombardia.

PAOLO MUCCIACCIARO

Team Partner | Emilia Romagna.

ENRICO DALLABELLA

Team Partner | Lombardia

EMANUELE BASSANINI

Team Partner | Lombardia & Emilia-Romagna.

ANDREA TIOZZO

Team  Partner | Veneto.

Roberta Fabbri

ROBERTA FABBRI

Team Partner Veneto

AGOSTINO CLAVENNA

AGOSTINO CLAVENNA

Team Partner Lombardia 

IL TEMPORARY BLOG DI MANAGER A TEMPO® | CONTROLLER

Il Cash Flow consuntivo e previsionale

Il Cash Flow consuntivo e previsionale

Che cos’è il cash flow? Se dovessimo dare una definizione del flusso di cassa, potremmo descriverlo come la differenza tra tutte le entrate e le uscite monetarie di una società in un determinato periodo di tempo. Il risultato può essere negativo se l’azienda ha...

Il Cash Pooling

Il Cash Pooling

Una traduzione non letterale di "cash pooling" dall'inglese può essere "centralizzazione della tesoreria". Il cash pooling è una tecnica di gestione centralizzata della liquidità utilizzata dalle aziende con più filiali al fine di ottimizzare la tesoreria di tutte le...

IL PROCESSO DI STRATEGIA E DI PIANIFICAZIONE NELLE PMI

IL PROCESSO DI STRATEGIA E DI PIANIFICAZIONE NELLE PMI

 “Si può dire che la necessità di strategia e di pianificazione per la PMI sia indiscutibile, ma, di sicuro, le modalità d’approccio e di implementazione non può essere un copia e incolla con quelle applicate alle grandi aziende.”  È sufficiente una buona...

Problemi di liquidità? L’intervento del CFO Temporay Manager

Problemi di liquidità? L’intervento del CFO Temporay Manager

In questo periodo dell’anno avvengono gli incontri con gli Istituti di Credito che chiedono anticipazioni sui risultati 2022, in alcuni casi per la conferma degli affidamenti, in altri per il rinnovo delle linee a scadenza.  In queste occasioni ci si trova spesso a...

Iscriviti alla
newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo del Temporary Management!
Ricevi gratuitamente tutte le News, Eventi, Convegni, Video, Articoli e Case Histories

Newsletter