Quasi un podcast, ma in diretta. Quasi un blog, ma in video.

Quasi un podcast, ma in diretta.
Quasi un blog, ma in video.

TEMPORARY BLOG

#9 HR DI FRONTIERA.
STORIE DI UNA “NON DeCISIONE”

HR di frontiera…… a volte capita però di trovarsi al Fronte!

Lo scorso Giugno 2021, ho accettato da Manager A Tempo Srl un progetto di un’azienda americana che riguardava l’imminente uscita del responsabile HR, a fronte di una “non decisione”, da parte dell’HQ sito a Manchester, di volerla sostituire con un’altra risorsa alle dipendenze della stessa azienda.

Il rischio che si correva, o meglio, che avrebbero corso i 70 dipendenti del sito produttivo in Veneto, era quello di non percepire più la retribuzione da lì a pochi giorni…

Ma torniamo indietro, al momento della definizione del progetto d’incarico come Temporary HR Manager. Era chiaro che la situazione presentata era alquanto precaria ma, non me la sono sentita, eticamente parlando, di non garantire gli stipendi. Forse l’anima di chi si trova, per una passione sfrenata, a svolgere la mission di HR, mi ha portato a lanciare il cuore oltre l’ostacolo…. immaginando uno scenario che si è rivelato a dir poco, e non sto scherzando, apocalittico!

Dal progetto “Garanzia dei cedolini paga” dando una disponibilità di due giorni alla settimana, mi sono trovata ad essere praticamente inglobata in una routine come fossi una dipendente, anzi, l’HR di turno. Fiumi di riunioni con HQ in Manchester, richieste di istruire personale straniero su come si dovevano redigere i cedolini paga (dimenticavo, personale solitamente non addetto ai lavoriST.), corsi di formazione, welfare e molto altro.

Ho passato molte notti in bianco, accettando la sfida ma, soprattutto l’impegno preso nei confronti dei dipendenti.

Per me è stata sicuramente una svolta, ho accettato il cambiamento non senza fatica, dopotutto i quasi due anni di pandemia mi hanno insegnato che nulla è più precario di un equilibrio che si dava per scontato, che si deve essere pronti al cambiamento in qualsiasi forma si presenti, che di sicuro il cambiamento non porta sempre ad una crescita (interiore, non solo di retribuzione) ma che non c’è crescita senza cambiamento… Ho abbracciato il change management magari non proprio nella forma che mi sarei aspettata, ma l’ho accolto.

Vi lascio un suggerimento di lettura, se vi fa piacere saperne di più, contattatemi.

Grazie per lo spazio dedicato. Grazie a Manager a Tempo per l’opportunità.

 

Fernanda Circi
Network Partner di Manager A Tempo
HR Temporary Manager

 

PS: Se sei interessato ad approfondire il tema del Change Management, leggi il mio libro:
 “HUMAN RESOURCES E GESTIONE EFFICACE DEI CAMBIAMENTI NELLE ORGANIZZAZIONI”
Vademecum per la loro gestione. Come gestire il cambiamento organizzativo “taylor made” in un mondo imprenditoriale sempre più flessibile. GGF Editore, 2021

 Vedi la recensione: https://www.aidp.it//hronline/2021/9/15/human-resources-e-gestione-efficace-dei-cambiamenti-nelle-organizzazioni-vademecum-per-la-loro-gestione.php

 

Foto di sfondo tratta da pexels.com

 

Condividi l'articolo
Autore: Fernanda Circi
Pubblicato il 17 / 12 / 21

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Rimani sempre aggiornato sul mondo del Temporary Management!
Ricevi gratuitamente tutte le News, Eventi, Convegni, Video, Articoli e Case Histories.

* campi obbligatori



Seleziona come può contattarti Manager a Tempo:
Email
Potrai disiscriverti in ogni momento da questa newsletter cliccando il link "Disiscriviti" in fondo ad ogni nostra email. Per informazioni sul nostro trattamento dei dati personali, in conformità con il Regolamento UE 679/2016, visita la sezione dedicata sul nostro sito web.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi