Quasi un podcast, ma in diretta. Quasi un blog, ma in video.

Quasi un podcast, ma in diretta.
Quasi un blog, ma in video.

TEMPORARY BLOG

#7 HR DI FRONTIERA.
COSE DI CAPI E CAPORALI

Gli HR si interessano spesso alla leadership personale (focus su visione, empatia, squadra) perché la riteniamo la caratteristica saliente d’un buon capo, concentrato su obiettivi, strumenti e misurazione. Ci interessa come capi e come collaboratori.

LA LEADERSHIP PERSONALE

La leadership personale è cosa molto seria: se ne sviluppano alcune competenze personali sin dai primi anni di vita, quando la si può esercitare con l’autonomia di pensiero e di azione con il metodo Montessori o per appartenere a famiglie sfidanti o problematiche, in parte la si può apprendere sul campo, quando se ne ha l’opportunità e la delega per esercitarla e, infine, la si può acquisire conoscendone la teoria o sperimentandola anche in contesti non professionali come le associazioni, le squadre sportive e gli ambiti sociali.
Sappiamo che è difficile.

CHI È STATO IL VERO CAPO PER ME?

Facciamo il percorso cognitivo inverso: chi è stato un vero capo per me? Cosa faceva e, soprattutto, come mi faceva sentire?

Ecco: è proprio in quel “sentire” che riconosciamo l’importanza del lavoro come relazione umana, anche in azienda, dove troviamo forti sovrastrutture artificiali (organigrammi, ruoli assegnati e codificati), e nelle organizzazioni basate su forti condivisioni di ideali (le Forze Armate, la Chiesa, le ONG).
Nel lavoro, esattamente come nella vita fuori, non seguiremmo mai sul sentiero scivoloso chi non lo conosce, non ci sa indicare la meta o non conosce i limiti di chi cammina con lui. E allora?

COSA SERVE PER ESSERE UN VERO CAPO?

Ognuno ha la sua ricetta di capo, sempre condizionata dal proprio vissuto.
Tutti abbiamo e abbiamo avuto capi veri e falsi, i “caporali” per dirla con Totò.
I capi sono molto diversi tra loro ma quelli veri hanno in comune alcune caratteristiche che qui in frontiera, dove la distanza e le scomodità enfatizzano molte cose e tutti i bisogni, appaiono ancor più necessarie. La mia sintesi è che per essere un “capo vero”:

  1. ho fatto mio l’obiettivo da raggiungere ed è MIO il progetto. Se c’è da tagliare costi rinuncio subito ai miei, se c’è da percorrere il sentiero difficile lo faccio io per primo. Nel bene e nel male, l’ipocrisia non m’appartiene;
  2. non improvviso: studio le tappe intermedie e gli ostacoli del progetto, conosco i limiti delle Persone in squadra perché me ne interesso sempre, come dell’organizzazione e dei processi;
  3. comunico gli obiettivi veri e come raggiungerli in modo trasparente ed efficace perché ho ascoltato anche la pancia e i dubbi della squadra e lo faccio ogni volta che vedo la squadra deflettere dal percorso;
  4. sono focalizzato, spesso anche prevedibile: non mi perdo in quisquilie, delego spesso e pienamente, e sempre ciò che mi distoglie dall’obiettivo, verifico il raggiungimento delle tappe;
  5. sono responsabile e valoriale: non lascio mai nessuno indietro, sostengo le Persone, non sono opportunista, faccio mie anche le sconfitte e, di conseguenza, ispiro fiducia personale.

Quanto è difficile.

Buona Vita.

 

Stefano Pozzi
Temporary Manager Professionista
Specializzato HR | Relazioni Industriali
Diritto del Lavoro | Change Management
stefano.pozzi@manageratempo.com

Foto di sfondo tratta da pexels.com

 

Condividi l'articolo
Autore: Stefano Pozzi
Pubblicato il 30 / 11 / 21

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Rimani sempre aggiornato sul mondo del Temporary Management!
Ricevi gratuitamente tutte le News, Eventi, Convegni, Video, Articoli e Case Histories.

* campi obbligatori



Seleziona come può contattarti Manager a Tempo:
Email
Potrai disiscriverti in ogni momento da questa newsletter cliccando il link "Disiscriviti" in fondo ad ogni nostra email. Per informazioni sul nostro trattamento dei dati personali, in conformità con il Regolamento UE 679/2016, visita la sezione dedicata sul nostro sito web.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi